Pages

FAI SOLDI NOLEGGIANDO LA TUA AUTO
Ora puoi guadagnare con la tua auto e lavorare in piena libertà. 
Ecco una nuova soluzione:

Il noleggio della propria auto con conducente a bordo (proprietario dell'auto) è una nuova idea per chi vuole creare un nuovo lavoro offrendo un servizio utile per chi ha bisogno di un passaggio su prenotazione online.

Per incominciare questo nuovo lavoro è necessario avere una propria auto, un sito internet e un numero di telefono per ricevere le prenotazioni. 
Le prenotazioni avvengono tutte online o telefonicamente e le tariffe vanno concordate al momento della prenotazione. 
Questo nuovo tipo di lavoro è stato già sperimentato con successo in Italia e si è rivelato un vero e proprio successo, una testimonianza diretta la trovate sul sito ladyblu un sito di noleggio auto con conducente. Tutto è incominciato due anni fa quando un 46 enne di nome Federico si ritrovò improvvisamente senza lavoro e decise di utilizzare la propria auto per offrire un servizio utile per chi avesse bisogno di un passaggio dall'aeroporto all'hotel, o di un giro in città per fare shopping offrendo il servizio autonoleggio con conducente a qualche potenziale cliente privo di mezzo in cerca di un autista personale. Oggi Federico lavora in tutta Italia ed ha raggiunto una media di 6.000 euro di guadagno mensile.

L'attività di autonoleggio con conducente è un lavoro profittevole e riproducibile da chiunque, e in più si hanno ottime agevolazioni fiscali sopratutto per chi vuole avviare questa attività nel sud italia.

Per incominciare basta richiedere un'autorizzazione scritta al comune, iscrivendo al ruolo di conducente di veicoli, subito dopo l'esame effettuato nella camera di commercio si potrà incominciare a lavorare partire dal proprio comune. Per l'esame ci si potrà rivolgere al settore Trasporti e viabilità.

4 Comments:

  1. Anonimo said...
    ma cmq ci vuole la partita iva?? o si può iniziare anke senza?
    Fabrizio said...
    Essendo un lavoro abbastanza remunerativo di certo supererete guadagni minimi di 5.000 euro all'anno pertanto la partita IVA è necessaria. Prima di incominciare l'attività consiglio di andare da un commercialista per avere ulteriori informazioni. Il commercialista è costantemente aggiornato sulle nuove leggi in vigore e questo potrebbe esservi molto utile per svolgere questo lavoro attenendovi alle normative attuali.
    Anonimo said...
    Ma come si fa a stabilire un prezziario? delle tariffe che non siano fuori Mercato o pericolosamente concorrenziali?
    Fabrizio said...
    Ciò che posso consigliare è quelli di prendere spunto dal sito http://ladyblu.it/ , magari prova ad informarti telefonando e facendoti un'idea. (ruba il mestiere a chi lo fa da tempo)

Post a Comment